Che cos'è il DNA

Il DNA (Deoxyribo Nucleic Acid) o acido deossiribonucleico è la macromolecola in cui risiedono tutte le informazioni necessarie alla cellula (l’unità strutturale di base della materia vivente) per vivere e riprodursi. Contiene l’informazione per la realizzazione di un nuovo organismo, per questo motivo è spesso paragonato ad un “libretto d’istruzioni”. Il DNA è il materiale ereditario che determina le caratteristiche degli esseri viventi, è quindi responsabile delle differenze e delle somiglianze tra essi. Il DNA è unico per ogni individuo, anche per i gemelli monozigoti. Recenti studi hanno dimostrato che il loro DNA presenta delle differenze se pur minime a livello molecolare. Può sembrare strano, ma solo il 2% del genoma (l’intera sequenza di DNA presente in un organismo), è formato da geni “codificanti”, mentre le funzioni del restante 98% sono in gran parte sconosciute. La maggior parte dei geni serve a produrre (codificare) le proteine, le macromolecole maggiormente coinvolte nei processi biochimici e metabolici della cellula. La molecola del DNA è capace di replicarsi e fare una copia esatta di se stessa (replicazione); la produzione di nuovo DNA è il processo che ogni cellula compie prima di dividersi e permette di trasmettere il patrimonio genetico alle cellule figlie.

Azioni sul documento